Articoli

Non esiste luogo migliore di un mercato per assaporare la cultura gastronomica di un paese.

Come mercato spesso s’intente un posto in cui è possibile acquistare carne, pesce, frutta o verdura e nella capitale spagnola certo non mancano, ma la città di Madrid, e più in generale tutte le città spagnole sono rinomate per la presenza di mercati nei quali è anche possibile provare tapas o altro di caratteristico e non.

PLATEA

Il Platea non è propriamente un mercato nel senso classico del termine ma uno spazio in un cui poter provare la sensazione di una notte diversa dalle solite della capitale madrilena. Non mancano certo i soliti banconi con i prodotti ortofrutticoli ma la cosa particolare di questo posto è che dentro di esso si nasconde un teatro in cui ogni settimana si svolgono degli spettacoli di vario genere e un cocktail bar situato nel piano superiore.

INDIRIZZO: Calle de Goya, 5

METRO: Serrano (L4)

ORARIO: Lun, Mar, Mer 10:00 – 00:30 – Giov, Ven, Sab 12 – 02:30 

MERCADO DE SAN ANTÓN

Il Mercado de San Antón si trova nella zona di Chueca ed più o meno simile a quella di San Miguel, quanto meno nella sua conformazione, nonostante il deciso cambio di passo di quest’ultimo.

A differenza di quello di San Miguel, collocato ad altezza di strada, però il Mercado di San Antón dispone di diversi piani ed è anche possibile fermarsi comodamente a bere una cerveza o mangiare delle tapas sulla terrazza che si affaccia nei dintorni della Plaza di Chueca.

INDIRIZZO: Calle Augusto Figueroa, 24

METRO: Chueca (L5)

ORARIO:  Lun / Dom 10:00 – 00:0

MERCADO DE SAN MIGUEL

Il Mercado de San Miguel è una delle principali attrattive gastronomiche della città di Madrid oltre che uno dei luoghi più frequentati della capitale spagnola insieme al Stadio Santiago Bernabeu o il Museo del Prado.

Alla fine dello scorso anno, pur mantenendo inalterato il carattere che fino ad ora lo aveva contraddistinto, è riuscito ad associare alle proposte tipiche del mercato classico anche quelle di chef notoriamente riconosciuti all’interno del panorama gastronomico nazionale e internazionale.  

INDIRIZZO: Plaza de San Miguel, 5

METRO: Ópera (L2, L5) / Sol (L1, L2, L3)

ORARIO: Lun, Mar, Mer, Gio e Dom 10:00 – 00:00 | Ven e Sab 10:00 – 01:00

MERCADO DE LA CEBADA

Il Mercado de la Cebada è probabilmente uno di quei pochi mercati di Madrid che ha mantenuto inalterata la sua essenza di Mercato classico in cui poter acquistare prodotti di vario genere. 

Al suo interno è anche possibile assaporare un buon gelato artigianale o anche dell’altro di particolare.

Con il passare del tempo è riuscito anche a riconvertire gli spazi adibiti alla vendita di prodotti in dei posti nei quali occasionalmente organizzare eventi come i mercati dell’artigianato.

INDIRIZZO: Plaza de la Cebada, s/n

METRO: La Latina (L5) 

ORARIO: Lun / Ven 09:00 – 14:00 | 17:30 – 20:30 | Sab 09:00 – 18:00

YATAY MARKET

Lo Yatay Market è anch’esso, come il Platea precedentemente citato, un mercato atipico che lo allontana dalla maniera tradizionale d’intendere il mercato spagnolo.

Quello dello Yatai è un mercato infatti che si rifà direttamente allo street food di Honk Kong o Tokyo e al suo interno è possibile trovare le specialità di questo tipo di cucina come i bao, il pad thai, gli yakitoro, il ramen e tanti altri piatti provenienti dall’Asia orientale.

INDIRIZZO: Calle del Dr. Cortezo, 10

METRO: Tirso de Molina (L1)

ORARIO: Lun, Mar, Mer, Dom 12:00 – 00:30 | Gio, Ven, Sab 12:00 – 01:00

SUGGERIMENTI EXTRA

La lista dei mercati di Madrid è comunque lunga e non si limita solo a questi ma ne comprende di molti altri, anche caratteristici, situati nei pressi di zone poco frequentate ma che comunque meritano la pena se non fosse per il tempo ridotto spesso a disposizione di chi viene in visita nella capitale spagnola.

Per questo, nel caso in cui vi dovesse avanzare del tempo o decideste di fare un tour allargato dei mercati di Madrid vi raccomandiamo anche il Mercato de los Mostenses, situato a ridosso della Plaza de España o quello di Antón Martín, subito dietro la fermata di metropolitana omonima, nella quale spesso sono soliti organizzare delle fiere con birra e tapas a dei prezzi davvero modici.

 

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare del Mercado de San Miguel di Madrid.

Il Mercado de San Miguel è una delle principali attrattive gastronomiche della città di Madrid oltre che uno dei luoghi più frequentati della capitale spagnola insieme al Stadio Santiago Bernabeu o il Museo del Prado.

L’offerta del Mercado prevede una grande varietà di proposte differenti – come del resto, nel caso della maggior parte dei mercati di Madrid – che però si sposano perfettamente le une con le altre così da offrire al visitatore la possibilità di poter scegliere tra quello che più gli piace.

Il Mercado de San Miguel viene considerato come un posto turistico, il che spesso è sinonimo di un elevato dispendio di denaro, cosa tralaltro che risulta essere abbastanza vera, in ogni caso è un luogo anche molto frequentato dai madrileni stessi e dai tutti quei spagnoli che si trovano a passare per la capitale e di certo non più caro di tanti altri posti che si trovano nei dintorni. 

Recentemente si è ritrovato al centro di un rinnovamento che sta investendo anche tutta la città di Madrid. 

Alla fine dello scorso anno il Mercato di San Miguel ha deciso infatti di puntare in alto e proporre una nuova offerta senza per questo dover rinunciare alla propria identità; pur mantenendo inalterato il carattere che fino ad ora lo aveva contraddistinto, è riuscito ad associare alle proposte tipiche del mercato tradizionale anche quelle di chef notoriamente riconosciuti all’interno del panorama gastronomico nazionale e internazionale.  

Nel nuovo Mercado de San Miguel, oltre alle creazioni tipiche della cucina spagnola come quelle dell’amblematico ristorante Casa Lhardy, gli aperitivi de La Hora del Vermut o i dolci di El Horno de San Onofre, sinonimo di tradizione pasticcera, giusto per citarne qualcuno, adesso è anche possibile degustare la paella di Rodrigo de la Calle, Chef stellato padre della Gastrobotanica, il gelato dalle tre stelle Michelin dello Chef Jordi Roca del Cellar de Can Roca di Girona, premiato per ben due volte come miglior ristorante al mondo, o i bocconi di John Barrita, dello Chef Javi Estévez, fresco di stella Michelin, ultimo in ordine di tempo ad aprire i battenti.

MERCADO DE SAN MIGUEL

INDIRIZZO: Plaza de San Miguel

METRO: Ópera (L2, L5) / Sol (L1, L2, L3)

ORARIO:

Lun, Mar, Mer, Gio e Dom 10:00h – 00:00h

Ven e Sab 10:00h – 01:00h

TEL: (+34) 915 42 49 36

WEB: www.mercadodesanmiguel.es

FB: @MercadoDeSanMiguel

IG: @mercadosanmiguel